Il Comune di Patti e l’IIS Borghese Faranda aderiscono ad OpenPatti

Altre due qualificate adesioni si aggiungono ad OpenPatti, si tratta del Comune di Patti che aderisce con delibera di giunta del 30/11/2016 immediatamente esecutiva e l’IIS Borghese Faranda con comunicazione del dirigente scolastico del 03/12/2016.

L’adesione di un comune ad un’organizzazione informale qual è OpenPatti rappresenta probabilmente una novità assoluta nel panorama italiano e potrebbe costituire un modello replicabile per altre città.

Gli sviluppi e le potenzialità di una tale adesione sono riportati nella stessa delibera: favorire la partecipazione dei cittadini alla gestione democratica della città, promuovere la trasparenza e l’accesso civico, migliorare le competenze digitali dei dipendenti comunali per poter svolgere al meglio i servizi per la cittadinanza, valorizzare il patrimonio informativo, storico, culturale e ambientale anche attraverso l’uso degli strumenti digitali, promuovere gli open data.

L’adesione del Comune apre interessanti possibilità di azione per il miglioramento della trasparenza e dei servizi comunali e d’altra parte OpenPatti, già nel Gennaio scorso, aveva formalizzato ufficialmente al Comune di Patti il proprio contributo per l’aggiornamento del piano triennale sulla trasparenza e indicato una serie di accorgimenti e di iniziative da intraprendere per migliorare alcuni servizi e funzioni comunali.

L’adesione dell’IIS Borghese Faranda è invece il frutto dell’attività svolta da OpenPatti nel precedente anno scolastico a supporto del progetto “A Scuola di OpenCoesione” a cui la scuola pattese ha partecipato con il monitoraggio sulla strada a scorrimento veloce Patti-Taormina, condotto dal team di studenti Timeto’s Dream selezionato in un gruppo di 120 scuole italiane tra le quali, alla fine dell’indagine, si è classificato al 15° posto.

L’adesione della scuola ad OpenPatti comporterà la costituzione di un osservatorio permanente sull’opera monitorata durante il progetto ASOC e la creazione (è la seconda scuola in Sicilia ad adottare una simile iniziativa) di un laboratorio open data, rivolto a studenti e personale docente e non docente della scuola ma anche a eventuali terzi, che potrebbe diventare il vero elemento chiave per la promozione di apposite iniziative e progetti.

Annunci

#civic-participation, #open-data, #patti-2, #trasparenza