Il Comune di Patti e l’IIS Borghese Faranda aderiscono ad OpenPatti

Altre due qualificate adesioni si aggiungono ad OpenPatti, si tratta del Comune di Patti che aderisce con delibera di giunta del 30/11/2016 immediatamente esecutiva e l’IIS Borghese Faranda con comunicazione del dirigente scolastico del 03/12/2016.

L’adesione di un comune ad un’organizzazione informale qual è OpenPatti rappresenta probabilmente una novità assoluta nel panorama italiano e potrebbe costituire un modello replicabile per altre città.

Gli sviluppi e le potenzialità di una tale adesione sono riportati nella stessa delibera: favorire la partecipazione dei cittadini alla gestione democratica della città, promuovere la trasparenza e l’accesso civico, migliorare le competenze digitali dei dipendenti comunali per poter svolgere al meglio i servizi per la cittadinanza, valorizzare il patrimonio informativo, storico, culturale e ambientale anche attraverso l’uso degli strumenti digitali, promuovere gli open data.

L’adesione del Comune apre interessanti possibilità di azione per il miglioramento della trasparenza e dei servizi comunali e d’altra parte OpenPatti, già nel Gennaio scorso, aveva formalizzato ufficialmente al Comune di Patti il proprio contributo per l’aggiornamento del piano triennale sulla trasparenza e indicato una serie di accorgimenti e di iniziative da intraprendere per migliorare alcuni servizi e funzioni comunali.

L’adesione dell’IIS Borghese Faranda è invece il frutto dell’attività svolta da OpenPatti nel precedente anno scolastico a supporto del progetto “A Scuola di OpenCoesione” a cui la scuola pattese ha partecipato con il monitoraggio sulla strada a scorrimento veloce Patti-Taormina, condotto dal team di studenti Timeto’s Dream selezionato in un gruppo di 120 scuole italiane tra le quali, alla fine dell’indagine, si è classificato al 15° posto.

L’adesione della scuola ad OpenPatti comporterà la costituzione di un osservatorio permanente sull’opera monitorata durante il progetto ASOC e la creazione (è la seconda scuola in Sicilia ad adottare una simile iniziativa) di un laboratorio open data, rivolto a studenti e personale docente e non docente della scuola ma anche a eventuali terzi, che potrebbe diventare il vero elemento chiave per la promozione di apposite iniziative e progetti.

Annunci

#civic-participation, #open-data, #patti-2, #trasparenza

La Consulta di Corso Matteotti aderisce ad OpenPatti

Una nuova importante adesione ad OpenPatti, si tratta di quella della Consulta Territoriale di Corso Matteotti che va ad aggiungersi a quelle della Consulta del Centro Storico e della Consulta Giovanile.

Ricordiamo che OpenPatti rappresenta un tavolo tecnico intorno al quale incontrarsi per discutere di innovazione digitale e sociale, di apertura e trasparenza, di promozione e valorizzazione e a cui possono aderire singoli cittadini, associazioni, aziende ed istituzioni.

#civic-participation, #consulte, #openpatti

Richiesta al Sindaco del Comune di Patti di organizzare un pubblico incontro sui lavori di restauro di porta San Michele e di adesione ad OpenPatti

Egregio sig. Sindaco del Comune di Patti,

in qualità di aderente e promotore, a nome di OpenPatti, Le chiedo di voler organizzare un pubblico incontro da Lei presieduto, destinato alla cittadinanza e in generale agli stakeholder locali, in cui, accompagnato da rappresentanti, politici e tecnici, del Comune di Patti e, dietro suo invito, della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Messina e delle ditte incaricate di eseguirli, si illustrino il progetto ed i lavori di restauro della porta San Michele disponendosi a recepire eventuali indicazioni e/o raccomandazioni degne di considerazione e ritenute fattibili che dovessero emergere durante l’incontro.

L’incontro, ispirandosi a principi di trasparenza, di partecipazione e di coinvolgimento della cittadinanza e degli stakeholder locali nelle questioni di pubblico interesse, viene richiesto in considerazione dell’importanza storica e della natura fortemente identitaria del manufatto e dell’elevato conseguente livello di attenzione e di sensibilità espresso dalla comunità pattese nei confronti del monumento.

OpenPatti è un’aggregazione informale di soggetti cui possono liberamente aderire individui e entità associative pubbliche o private, comprese le aziende, le associazioni e le istituzioni, e a cui attualmente aderiscono il sottoscritto, anche nella qualità di Digital Champion di Patti, la Consulta Territoriale del Centro Storico e la Consulta Giovanile, che condividono e intendono perseguire i principi enunciati nel documento denominato OpenPatti Manifesto, che si allega, finalizzato a promuovere azioni e iniziative che favoriscano la diffusione della cultura dell’apertura e della trasparenza, la valorizzazione e la promozione dei beni comuni, materiali e immateriali.

Auspicando l’accoglimento della proposta in oggetto, approfitto quindi della circostanza per invitarla al contempo a prendere visione del documento allegato, di cui sopra, e a valutare l’invito a farvi aderire il Comune di Patti; l’auspicabile adesione costituirebbe una testimonianza di valore e un contributo rilevante al dialogo tra cittadini, stakeholder ed istituzioni per la comune ricerca di iniziative da attuare per il perseguimento delle suddette finalità.

RingraziandoLa per l’attenzione riservatami, distinti saluti

Antonino Galante

#beni-storici, #civic-participation, #comune-di-patti, #porta-san-michele, #restauro

Adesioni ad OpenPatti e Summer School sugli Open Data

Dopo la prima adesione ad OpenPatti, lo scorso 2 Maggio, manifestata dalla Consulta Territoriale del Centro Storico di Patti, un’altra importante adesione vi è stata nei giorni scorsi, da parte della Consulta Giovanile Pattese.

La Summer School sugli open data che si terrà a Patti, nei prossimi giorni, dal 10 al 12 Luglio, e che costituisce un’autentica e preziosa opportunità di apprendere e scoprire, anche e soprattutto per funzionari e dipendenti pubblici locali, amministratori e consiglieri comunali, insegnanti e studenti, in poche parole, un’occasione da non lasciarsi sfuggire per una possibile crescita, permetterà sicuramente di individuare possibili aree di discussione e di intervento per il costituendo tavolo di OpenPatti.

#civic-participation, #consulte, #iniziative, #innovazione, #open-data, #openpatti, #trasparenza

Perché OpenPatti

I motivi di questa iniziativa sono tutti enunciati all’interno di OpenPatti Manifesto che vi invitiamo a leggere ed eventualmente ad integrare o modificare con le vostre rilfessioni o proposte.

In estrema sintesi, OpenPatti è un tavolo di incontro e di confronto dove chiunque vorrà (singoli individui, entità associative pubbliche o private, comprese le aziende, le scuole, le associazioni e le istituzioni), potrà contribuire a diffondere, con la propria partecipazione, innanzitutto la cultura dell’apertura, della trasparenza e della condivisione, e favorire, in tal modo, attraverso la ricerca e la messa in atto di iniziative adeguate, innovazione sociale, alfabetizzazione digitale, governance collaborativa e trasparente del territorio, tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

#apertura, #civic-participation, #openpatti, #trasparenza